giovedì 22 agosto 2013

Cassazione: rischia il carcere il padre separato che riaccompagna la figlia in ritardo

Cassazione: rischia il carcere il padre separato che riaccompagna la figlia in ritardo - Il Sole 24 ORE

Rischia otto mesi di carcere il padre separato che la sera fa fare le "ore piccole" alla figlia e la riaccompagna tardi dalla madre affidataria, con il risultato che la mattina fa fatica a svegliarsi per andare all'asilo e la mamma non arriva in tempo al lavoro. Una serie di conseguenze a catena che portano la Cassazione a confermare la condanna già inflitta dai giudici di merito.
Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/CUcfF

Nessun commento:

Posta un commento

Sgombero immobili abusivamente occupati: responsabile dell’inerzia è il Ministero

Occupazione abusiva di uno stabile: il Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Interno al risarcimento dei danni, nella misura di € 266...