sabato 9 luglio 2016

Start-up, dal 20 luglio costituzione on-line

Nei giorni scorsi il Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso il Decreto Direttoriale 1° luglio 2016 e la Circolare n. 3691/C al fine di fornire gli strumenti necessari e al contempo fare chiarezza sul contenuto e le conseguenze della nuova procedura di costituzione digitale derogatoria delle norme codicistiche introdotta dal comma 10 bis art. 4 D.L. n. 3/2015.
In particolare, con il primo provvedimento sono state approvate le specifiche tecniche per la redazione del modello standard di atto costitutivo e statuto di start-up innovative aventi forma di società a responsabilità limitata, finalizzato alla costituzione della start-up, secondo la nuova procedura digitale. Le disposizioni del Decreto acquistano efficacia il 20 luglio 2016, data a partire dalla quale gli atti costitutivi e gli statuti delle start-up innovative in questione potranno essere redatti e sottoscritti con firma digitale, attraverso la piattaforma startup.registroimprese.it. Con la Circolare, invece, viene illustrata la disciplina del Decreto Ministeriale 17 febbraio 2016 con cui è stato redatto un modello standard di atto costitutivo e statuto di società a responsabilità limitata.
Come ricordato dal MISE nella Circolare, il procedimento di costituzione on-line resta facoltativo e alternativo rispetto a quello ordinariamente previsto dal codice civile. Pertanto, gli Uffici potranno continuare a iscrivere in sezione ordinaria e speciale start-up costituite nella forma di società a responsabilità limitata a norma del Codice Civile, con atto pubblico. Inoltre, sempre nella Circolare è precisato che “Non rispetta l’onere formale il documento nato su supporto analogico, sottoscritto autografamente dai contraenti e poi successivamente scansionato e trasmesso (anche se sulla base delle specifiche tecniche di cui al decreto direttoriale 1° luglio 2016) all’ufficio del registro delle imprese.

Fonte: www.lavoropiu.info/Start-up, dal 20 luglio costituzione on-line - La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Multa stradale? Il postino non suona più, arriverà la Pec

Tempi moderni anche per le multe stradali che non verranno più recapitate dal postino bensì tramite pec. Ma il postino non andrà in pensione...