martedì 20 novembre 2012

Il rifiuto dell’esame del Dna è sufficiente per la declaratoria di paternità

Cassazione civile, sez. I, sent. n. 20235/2012
Il rifiuto dell’esame del Dna è sufficiente per la declaratoria di paternità

Nessun commento:

Posta un commento

Tribunale di Milano: l’Inps eroghi il “premio di nascita” a tutte le madri (anche straniere)

Ha «carattere discriminatorio» la condotta dell’Inps «consistente nell’aver introdotto requisiti non previsti dalla legge del 2016 per poter...