mercoledì 23 novembre 2011

La buona fede del vigile va valutata in dibattimento e non dal Gup

Cassazione penale, sez. VI, sent. n. 43302/11
La buona fede del vigile va valutata in dibattimento e non dal Gup

Nessun commento:

Posta un commento

Mancata riforma dell’ordinamento penitenziario: astensione dalle udienze 13 e 14 marzo 2018

L’Unione Camere Penali Italiane, rilevato che il provvedimento adottato ieri dal Consiglio dei Ministri, rinvia la possibile entrata in vigo...