giovedì 12 settembre 2013

Debutta il taglio dei «tribunalini»

Debutta domani, ma già si delinea la fase due. La riforma della geografia giudiziaria parte domani e prevede nei fatti il dimezzamento degli uffici giudiziari: il 47% sarà tagliato ha ricordato il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, nella sua informativa al Senato di ieri mattina. Nel dettaglio 30 tribunali (la Corte costituzionale ha salvato il tribunale di Urbino), altrettante procure, tutte le 220 sedi distaccate, 667 uffici del giudice di pace. Un intervento destinato attraverso il meccanismo degli accorpamenti al recupero di risorse (a inizio anno il ministero stimò in 55 i milioni risparmiati sul 2012 e 95 negli anni successivi) e personale, sia tra i magistrati sia tra gli addetti amministrativi.
Ma lo stesso ministro ha anche annunciato che «abbiamo già predisposto, nelle sue linee essenziali, un primo intervento correttivo, con alcune norme organizzative e processuali che renderanno ancor più fluida la fase di avvio della riforma, mentre adotteremo subito dopo anche un secondo decreto correttivo>

Giovanni Negri - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/Debutta il taglio dei «tribunalini» - Il Sole 24 ORE

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro domestico, nessun obbligo di comunicare l’infortunio lieve

I datori di lavoro domestici non hanno l’obbligo di comunicare all’INAIL gli infortuni sul lavoro lievi, anche quando si tratta di prestazio...