sabato 20 agosto 2011

Insidia stradale, buca ricoperta d’acqua, caso fortuito

Cassazione civile, sez. III, ordinanza n. 11430/11
Insidia stradale, buca ricoperta d’acqua, caso fortuito

Nessun commento:

Posta un commento

Sgombero immobili abusivamente occupati: responsabile dell’inerzia è il Ministero

Occupazione abusiva di uno stabile: il Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Interno al risarcimento dei danni, nella misura di € 266...