sabato 12 agosto 2017

Uso dei voucher ad alto rischio

Rischiose le prestazioni occasionali con la vecchia colf (famiglie) o ex dipendenti e co.co.co. (imprese, professionisti e partite Iva). Se il vecchio rapporto è cessato da meno di sei mesi, infatti, c’è la sanzione della conversione della prestazione occasionale in rapporto dipendente a tempo pieno e indeterminato. A prevederlo è l’Inl nella circolare n. 5/2017, nell’illustrare il regime sanzionatorio delle prestazioni occasionali. Oltre a introdurre la nuova sanzione, non prevista dalla normativa, l’ispettorato precisa che la trasformazione in rapporto dipendente a tempo pieno e indeterminato, previsto dalla disciplina nelle ipotesi di superamento del limite economico (2.500 euro) o di durata (280 ore), scatta dal momento del superamento del limite e si applica anche alle famiglie (sono escluse solo le p.a.).

Fonte:www.italiaoggi.it/Uso dei voucher ad alto rischio - News - Italiaoggi

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro domestico, nessun obbligo di comunicare l’infortunio lieve

I datori di lavoro domestici non hanno l’obbligo di comunicare all’INAIL gli infortuni sul lavoro lievi, anche quando si tratta di prestazio...