martedì 7 marzo 2017

Rimborso senza limiti per il canone tv

Rimborso canone tv in bolletta a maglie larghe e senza scadenza. Se non si è presentata la dichiarazione di non detenzione del canone tv, relativa alla seconda utenza elettrica, e si è pagato dunque un doppio canone tv, si può richiedere sempre il rimborso all’Agenzia delle entrate. A renderlo noto è stata l’Agenzia delle entrate, il 4 marzo 2017, rispondendo ad alcuni quesiti posti dall’Unione nazionale consumatori. Il caso affrontato è la situazione di moglie e marito che hanno due case con utenze elettriche intestate rispettivamente una alla moglie e l’altra al marito. Facendo parte della stessa famiglia anagrafica il canone tv in bolletta è dovuto una sola volta. Nel caso, in cui, però, ci si fosse dimenticati di segnalare all’Agenzia delle entrate la presenza di una seconda utenza elettrica, all’interno della stessa famiglia anagrafica, e quindi si sia pagato un doppio canone tv in bolletta per il 2016, si può richiedere il rimborso della somma pari a 100 euro. «Il consumatore» si legge nel testo della risposta «può presentare oggi un’istanza di rimborso per il canone versato in eccesso nell’anno 2016 indicando come casuale il codice 4».

Fonte: www.italiaoggi.it/Rimborso senza limiti per il canone tv - News - Italiaoggi

Nessun commento:

Posta un commento

Rimosso il barbecue troppo vicino a un’abitazione per la potenzialità nociva o molesta

Il rispetto della distanza prevista dall'articolo 890 Cc, nella cui regolamentazione rientrano anche i forni è collegato a una presunzio...