giovedì 3 marzo 2016

Leasing prima casa, on line una Guida illustrativa

Diffusa dal Ministero dell’Economia, la “Guida al Leasing prima casa” illustra come fare per stipulare il contratto di locazione finanziaria e per godere delle agevolazioni fiscali introdotti dalla Stabilità 2016. La manovra di fine anno ha infatti previsto la possibilità di acquistare la prima casa in leasing, ricollegando alla stipula del contratto il diritto alle detrazioni del 19% dei canoni versati e dell’eventuale prezzo di riscatto pagato. L’accesso ai bonus fiscali non è però consentito a tutti ma soltanto a chi possiede i seguenti requisiti:reddito complessivo non superiore a 55.000 euro (si fa riferimento al reddito dichiarato nel quadro RN 1 dell’ultima dichiarazione dei redditi presentata);non essere titolare di diritti di proprietà su immobili a destinazione abitativa.

Ai fini della fruizione è altresì necessario:stipulare il contratto di leasing tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2020;destinare l’immobile oggetto del leasing ad abitazione principale entro un anno dalla consegna.

Le detrazioni, inoltre, sono più vantaggiose per i giovani. Agli under 35 è infatti concesso un tetto massimo di spesa detraibile doppio rispetto ai più anziani: 8.000 euro annui per i canoni e 20.000 euro per il costo di “riscatto”, contro i  4.000 euro per i canoni e 10.000 euro per il costo di “riscatto”concessi agli over 35.

Come chiarito nella Guida, i requisiti di accesso all’agevolazione devono essere posseduti alla data di stipula del contratto di leasing:  chi supera i 35 anni d’età o il tetto dei 55.000 euro di reddito complessivo annuo, dopo la firma del contratto, potrà comunque continuare a beneficiare delle detrazioni del 19% e, per gli under 35, degli importi massimi detraibili raddoppiati.  

Fonte: www.fiscopiù.it/Leasing prima casa, on line una Guida illustrativa - La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Lavoro domestico, nessun obbligo di comunicare l’infortunio lieve

I datori di lavoro domestici non hanno l’obbligo di comunicare all’INAIL gli infortuni sul lavoro lievi, anche quando si tratta di prestazio...