martedì 4 agosto 2015

PCT: copie di cortesia non più accettate da cancelleria

In ordine alle preoccupazioni che agitano una parte dell’avvocatura associata riguardo l'emendamento dell’articolo 19 del dl 83 che demanda a un decreto ministeriale “le misure organizzative per l’acquisizione anche di copia cartacea degli atti depositati con modalità telematica”, il ministro Orlando incontrerà giovedì prossimo 6 agosto le predette associazioni dell’avvocatura.

Il regolamento, già in lavorazione dagli uffici del ministero, avrà il principale obiettivo di una più corretta gestione delle copie cartacee che negli uffici giudiziari ad oggi vengono prodotte, indipendentemente, ed anzi a prescindere, dall’esistenza di protocolli di prassi sulle copie di cortesia.

In altri termini il decreto ministeriale sul Processo civile telematico detterà alle cancellerie le regole per le modalità di acquisizione e conservazione del materiale cartaceo (che ai sensi dell’articolo 16 bis  del dl 179/2012 e dell'articolo 156 cc viene legittimamente prodotto allo stato della normativa vigente) ed indicherà in maniera esplicita che le copie di cortesia oggetto dei vari protocolli non saranno più gestite e accettate dalle cancellerie.

Fonte:Ministero della Giustizia. Dettaglio Comunicato stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Mutuo, detrazione degli interessi in caso di morte del coniuge

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 129/E, precisa che «il coniuge superstite può usufruire della detrazione per gli interessi passi...