venerdì 20 marzo 2015

Rateazione debiti Equitalia, come sfruttare la nuova chance

Entro il 31 luglio 2015 i contribuenti decaduti dal beneficio della rateazione dei debiti fiscali al 31 dicembre 2014 potranno approfittare della nuova chance offerta dalla Legge n. 11/2015 di conversione del Decreto Milleproroghe (D.L. n. 192/2014), che ha previsto per loro la possibilità di accedere a un nuovo piano di rateazione.

Il Milleproroghe, infatti, ha modificato i termini stabiliti dal cosiddetto Decreto IRPEF che aveva previsto la possibilità di richiedere un nuovo piano di rateazione dei debiti fiscali entro il 31 luglio 2014 per i contribuenti decaduti dal beneficio entro al 22 giugno 2013.

La nuova norma precisa che, a seguito della presentazione della richiesta, non possono essere avviate nuove azioni esecutive e che, se la rateazione è richiesta dopo una segnalazione effettuata da una Pubblica Amministrazione prima di eseguire un pagamento, la stessa non può essere concessa limitatamente agli importi che ne costituiscono oggetto.

Per la nuova richiesta va utilizzato il modulo disponibile sul sito di Equitalia: i contribuenti interessati potranno richiedere fino a un massimo di 72 rate e, in deroga alle regole generali sulla rateazione, il nuovo piano concesso non sarà prorogabile. Inoltre, coloro che usufruiranno di questa nuova possibilità decadranno dal beneficio in caso di mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, anziché di otto rate.

Fonte:  www.fiscopiu.it/La Stampa - Rateazione debiti Equitalia, come sfruttare la nuova chance

Nessun commento:

Posta un commento

Assenza di pochi minuti: licenziato

Licenziamento disciplinare anche solo per assenze di pochi minuti. Il giudice del lavoro di Imperia, nel confermare con ordinanza 10 agosto ...