mercoledì 11 marzo 2015

Catasto, da giugno scatta l’obbligo di trasmettere i documenti per via telematica. Entro l’anno successioni semplificate

«Dal prossimo giugno tutti i documenti del catasto fabbricati dovranno essere trasmessi per via telematica. Stiamo preparando il provvedimento: il sistema Docfa è pronto e funziona, siamo al 75% di documenti, vogliamo arrivare al 100%». Lo ha detto il direttore dell'agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, al convegno «Catasto digitale: semplice, veloce, trasparente», organizzato dalla Direzione regionale del Lazio dell'Agenzia, dall'Ordine degli architetti, da quello degli ingegneri e dal Collegio dei geometri della Provincia di Roma, che si è svolto oggi nella capitale alla Casa dell'architettura. «Non si capisce - ha aggiunto - perché qualcuno debba ancora venire in ufficio, ferma restando l'assistenza».

Quanto alla riforma del catasto, ha sottolineato, «la legge prevede sia a invarianza di gettito: sarà un procedimento articolato da attuare. Intanto dobbiamo aspettare di vedere se sarà a livello nazionale o locale, come sembra sempre più probabile. Su questo decide la politica». «Dal momento in cui sarà varata - ha poi rilevato il direttore delle Entrate - ci vorranno cinque anni per completarla; è un lavoro immenso che riguarda 62 milioni di immobili e richiede la collaborazione dei Comuni e dei professionisti».

«È dal 1939 che non ci si mette mano – ha spiegato - ma avrà una valenza strategica fondamentale, non solo fiscale. La creazione di un catasto digitale è un lungo percorso che ci ha visti e ci vede protagonisti, per favorire la modernizzazione del procedimento amministrativo aumentando il livello di compartecipazione e di trasparenza. Mi auguro, quindi, che la nostra collaborazione sia costante e fattiva, perchè il confronto e il dialogo permettono di perseguire le soluzioni più idonee per un fisco equo e giusto».

«Il rapporto tra la Pa e i cittadini è da semplificare - ha poi concluso Rossella Orlandi - una delle nostre priorità è quella della successione che riguarda oltre un milione di cittadini all'anno e che è sempre molto faticosa. Vogliamo che entro l'anno, con un unico atto, si possa fare online sia la successione che la voltura degli immobili».

fonte: www.ilsole24ore.com//Catasto, da giugno scatta l’obbligo di trasmettere i documenti per via telematica. Entro l’anno successioni semplificate - Il Sole 24 ORE

Nessun commento:

Posta un commento

Vaccini, bimbi esonerati solo con il certificato

È stato pubblicato il vademecum per le famiglie, le Asl e le scuole della nuova legge sui vaccini obbligatori. Le regole sono quelle del dec...