martedì 11 febbraio 2014

Colf e badanti, Verbale di Accordo per ritoccare i minimi retributivi

Lo scorso 6 febbraio 2014, presso il Ministero del Lavoro, si è riunita la Commissione Nazionale - composta da Domina, Fidaldo, Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs, Federcolf -, prevista dall'articolo 44 del Contratto collettivo "Lavoro Domestico" (stipulato in data 16.07.2013). I nuovi minimi retributivi, in vigore dal 1° gennaio 2014, sono quelli previsti nelle tabelle A, B, C, D, F e G, del CCNL, comprensive dei valori convenzionali di vitto e alloggio sulla base dell’indice ISTAT rilevato a novembre 2013 (0,6%) come fotografia dell’aumento del costo della vita. I dati interessano varie categorie di lavoratori: conviventi, non conviventi, coloro che prestano assistenza notturna (con differenziazione tra colleganza con soggetti autosufficienti e non). Per quanto concerne la presenza notturna il livello è unico (minimo di 645,61 €), ma devono essere eventualmente aggiunti l’indennità di vitto e alloggio e i casi di copertura limitati alla presenza nei giorni di riposo dei collaboratori domestici titolari.

Fonte: http://fiscopiu.it/La Stampa - Colf e badanti, Verbale di Accordo per ritoccare i minimi retributivi

Nessun commento:

Posta un commento

Vaccini, bimbi esonerati solo con il certificato

È stato pubblicato il vademecum per le famiglie, le Asl e le scuole della nuova legge sui vaccini obbligatori. Le regole sono quelle del dec...