venerdì 13 dicembre 2013

Ricettazione, no al cumulo delle attenuanti

L’attenuante per la particolare tenuità della ricettazione non è cumulabile con l’attenuante comune ex articolo 62 del Cp. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 50066/2013, respingendo il ricorso di un uomo di 35 anni condannato per aver ricettato una patente di guida e una carta di circolazione.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

fonte: ilsole24ore.com/Ricettazione, no al cumulo delle attenuanti

Nessun commento:

Posta un commento

Mutuo, detrazione degli interessi in caso di morte del coniuge

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 129/E, precisa che «il coniuge superstite può usufruire della detrazione per gli interessi passi...