sabato 30 novembre 2013

Ferrara: Il consigliere comunale Simone Lodi condannato a due anni per corruzione

Al consigliere, passato al gruppo misto, è stato anche disposta l’interdizione dai pubblici uffici per due anni e la confisca dei beni per 4.000 euro

Ferrara, 29 novembre 2013 - Consigliere comunale di Ferrara condannato a 2 anni per corruzione. E' la sentenza emessa dal tribunale di Ferrara nei confronti di Simone Lodi. Lodi prima faceva parte del Pdl, poi è passato al gruppo misto (è stato promotore della lista Ferrara Futuro insieme per le prossime amministrative).

I giudici Marini, Testoni e Attina’ lo hanno riconosciuto responsabile di corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, cosi’ come ipotizzato dal pm Castaldini che aveva chiesto una condanna leggermente inferiore, un anno e sei mesi. Il tribunale ha anche disposto l’interdizione dai pubblici uffici per due anni (una pena accessoria che diventera’ esecutiva solo a sentenza definitiva) e la confisca di beni per 4.000 euro, corrispondenti alla somma al centro delle accuse.

I giudici infatti, accogliendo la tesi della procura, hanno stabilito che Lodi nel novembre del 2008, quando faceva parte della III Commissione consigliare (Urbanistica) (era consigliere d’opposizione di centro-destra, con il Pdl), si adopero’ per votare a favore di due pratiche in cambio di 4.000 euro.
Alessandro Rizzo, proprietario di un terreno nella zona sud-est della citta’, gli aveva chiesto di appoggiare la richiesta di poter recuperare alcuni fabbricati a uso abitativo, e in cambio del favore Lodi avrebbe preteso inizialmente 10mila euro, poi “scontati” a 4000. Rizzo aveva gia’ patteggiato la pena di 4 mesi.
Tra i principali accusatori di Lodi, c’era il fratello Nicola, che al processo aveva riferito che prima di denunciare i fatti che coinvolgevano Rizzo e il fratello Simone si consulto’ - visto che era un militante del suo movimento politico - con l’onorevole Alessandra Mussolini, che gli disse di denunciare il fatto.

fonte: ilrestodelcarlino.it/Il consigliere comunale Simone Lodi condannato a due anni per corruzione - il Resto del Carlino - Ferrara

Nessun commento:

Posta un commento

La sanzione accessoria della revoca della patente di guida non ha natura penale

La sanzione inflitta in via accessoria della revoca della patente di guida non ha natura penale. Lo ribadisce con fermezza la Corte di cassa...