domenica 13 ottobre 2013

I siti web sono responsabili per i post anonimi offensivi pubblicati

I siti internet possono essere considerati responsabili per i commenti anonimi che vi appaiono. E di conseguenza essere colpiti da una sanzione amministrativa che non va a compromettere la libertà di espressione. Lo stabilisce la Corte europea dei diritti dell'uomo con una pronuncia (caso 64569/09) depositata ieri. I giudici di Strasburgo hanno infatti stabilito che un portale d'informazione può essere «giustamente» ritenuto responsabile se non interviene, per prevenire, moderare o cancellare commenti anonimi offensivi, diffamatori o minacciosi.

di Giovanni Negri - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/I siti web sono responsabili per i post anonimi offensivi pubblicati - Il Sole 24 ORE

Nessun commento:

Posta un commento

Mutuo, detrazione degli interessi in caso di morte del coniuge

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 129/E, precisa che «il coniuge superstite può usufruire della detrazione per gli interessi passi...