venerdì 18 ottobre 2013

Blitz nella sala da ballo: sicurezza non totale, area sequestrata. Irrilevanti numero di persone e licenza

Sicurezza uber alles. Punto fermo assolutamente non discutibile, quando si ragiona di strutture destinate a «pubblico spettacolo» e predisposte – si presume, almeno – ad ospitare gruppi corposi – numericamente – di persone. Per questo, l’apertura «abusiva», ossia senza aver rispettato tutti i paletti normativi, è da sanzionare, anche ricorrendo al «sequestro preventivo» della struttura (Cassazione, sentenza 23102/13). Sospensione a tempo indeterminato, con buona pace degli amanti della danza. Ebbene sì, perché il «sequestro» dell’«area adibita a sala da ballo», deciso dal Tribunale del riesame su richiesta del Pubblico Ministero, viene confermato anche dai giudici della Cassazione. Fondamentale è il richiamo alla «tutela della pubblica incolumità». Rispetto a questo bene primario, difatti, passaggio necessario è l’analisi di una Commissione tecnica su «solidità e sicurezza dell’edificio» e su «uscite adatte a sgombrarlo in caso di incendio». E, chiariscono i giudici, il possesso della licenza concessa dal Questore – rivendicata a proprio favore dalla persona titolare della sala da ballo – non modifica il quadro della situazione, perché essa non concerne i «profili relativi alla tutela della sicurezza e della incolumità pubblica». Così come, viene aggiunto, è irrilevante «il numero delle persone presenti nel locale» in occasione del controllo. Ciò che rileva davvero, concludono i giudici – rigettando così le contestazioni mosse dal titolare della sala da ballo –, è «la mancanza della licenza» che deve essere accordata dalla Commissione tecnica a chiusura dell’esame della «sicurezza» della struttura: per questo motivo, quindi, il sequestro è da confermare in toto.

Fonte: www.dirittoegiustizia.it /La Stampa - Blitz nella sala da ballo: sicurezza non totale, area sequestrata. Irrilevanti numero di persone e licenza

Nessun commento:

Posta un commento

Cassette di sicurezza violate, la banca deve risarcire quanto denunciato dal cliente

Nel contenzioso per il risarcimento da furto nella cassetta di sicurezza il giudice può basarsi anche solo sul giuramento estimatorio del cl...