venerdì 13 settembre 2013

PENALISTI: 5 giorni di sciopero dal 16 al 20 settembre

Cinque giorni di astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria, dal 16 al 20 settembre prossimi, e, in concomitanza con l'inizio dello sciopero, il 16, una giornata di raccolta firme per i referendum sulla giustizia davanti ai tribunali. A protestare contro una politica sempre più "debole" sulla giustizia e "inadempiente" sull'emergenza carceri è l'Unione delle Camere penali. Sono questioni che andrebbero affrontate con "interventi strutturali, ma il Parlamento appare condizionato da fatti di cronaca e da polemiche spicciole i cui effetti si riscontrano nei ritmi alternati di importanti disegni di legge", lamenta l'Upci.

La protesta dei penalisti finalizzata a ottenere in Parlamento "una sessione straordinaria sulla giustizia", passa attraverso la battaglia per restituire un grado minimo di civiltà alle carceri,  "uno dei punti fondanti del programma di governo", ma su cui "non sono state licenziate fin qui misure davvero efficaci per fronteggiare l'emergenza".

Nel mirino c'è anche l'inerzia sulle riforme costituzionali e del sistema penale nel suo complesso, contro le quali si sono già levate "le reazioni corporative del sindacato dei magistrati e quelle velenose dei giustizialisti". Proprio per chiamare la politica a rispondere, i penalisti hanno organizzato per il 19 un confronto con il Ministro per le Riforme costituzionali Gaetano Quagliariello, e con gli esponenti del Pd Luciano Violante e Danilo Leva, del Pdl Giacomo Caliendo e di Scelta civica Benedetto Della Vedova

Da: ilsole24ore/PENALISTI: 5 giorni di sciopero dal 16 al 20 settembre

Nessun commento:

Posta un commento

Vaccini, bimbi esonerati solo con il certificato

È stato pubblicato il vademecum per le famiglie, le Asl e le scuole della nuova legge sui vaccini obbligatori. Le regole sono quelle del dec...