venerdì 9 agosto 2013

Multe scontate, fa fede la data

Multe scontate, fa fede la data- SOLOENTILOCALI&PA - ItaliaOggi

Multe scontate, fa fede la data

Di Stefano Manzelli

I trasgressori che riceveranno la notifica di una multa nei prossimi giorni dovranno controllare bene la data indicata sulla busta del verbale. Se anche l'infrazione fosse stata commessa in precedenza per essere ammessi al beneficio dello sconto del 30% per i pagamenti veloci, previsto dal cosiddetto decreto del Fare, la cui conversione in legge è dirittura di arrivo alla camera, sarà, infatti, fondamentale verificare la data della contestazione o notifica dell'illecito. Se questa data sarà successiva (o vicinissima) all'imminente entrata in vigore della legge di conversione è tutto a posto. Nessuno sconto sarà invece possibile per le vecchie multe già notificate da tempo. Attenzione, infine, ai preavvisi non ancora notificati per i quali i singoli comandi dovranno fornire istruzioni ad hoc in attesa di indicazioni ministeriali uniformi. Sono queste alcune precisazioni operative che dovranno essere divulgate dalla polizia alla vigilia di Ferragosto con la conversione in legge del dl del fare (il dl 69/2013).

Nessun commento:

Posta un commento

Cassazione: nell’assistenza a un disabile sono validi i congedi anche solo per la notte

La legge sui congedi retribuiti per assistere un familiare con grave disabilità non prevede orari per l’assistenza, basta essere presenti an...