sabato 20 agosto 2011

Permessi studio anche ai precari: la cultura è un diritto della persona anche se non serve al datore

Corte di Cassazione, sez. lavoro, sent. n. 17401/11
Permessi studio anche ai precari: la cultura è un diritto della persona anche se non serve al datore

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Sgombero immobili abusivamente occupati: responsabile dell’inerzia è il Ministero

Occupazione abusiva di uno stabile: il Tribunale di Roma condanna il Ministero dell’Interno al risarcimento dei danni, nella misura di € 266...